Quanti imprenditori sono presenti su web e social con le loro imprese? Ad oggi, quasi tutti. Quanti di loro riescono ad acquisire nuovi clienti, direttamente da web e social? Dalle nostre parti, relativamente pochi. Eppure non importa che questi imprenditori vendano vestiti, pizze o telefoni cellulari: sul web ci sono e ci restano, perchè credono che un giorno quella visibilità potrà rivelarsi utile, oppure semplicemente per non sentirsi da meno rispetto alla concorrenza.

Qual’è la differenza tra, semplicemente, esserci e utilizzare il web come strumento di lavoro? La risposta è: il tempo. Non confondiamoci: ciò non significa che un’azienda presente da molto tempo su web e social prima o poi avrà certamente un ritorno sul suo investimento. Perchè essere presenti non è sufficiente: bisogna farsi sentire, farsi sentire più degli altri, e farlo ogni giorno.
L’unica via per rendere il web uno strumento di acquisizione è attivare una spirale positiva fatta di 1) pianificazione, 2) attivazione e 3) analisi, che immediatamente riparte dal primo punto. Una strategia a lungo termine prevede un piano editoriale, la produzione continua di contenuti e una loro distribuzione mirata sul target di riferimento, il che si traduce mediamente in 12 ore di lavoro ogni settimana.

Non ascoltate chi vi dice che internet non funziona: scegliete una strategia, investite il vostro tempo (o quello di un dipendente, o di un consulente) sul progetto, e siate solidi e costanti. Non esiste alternativa, se non quella di contribuire (come la grande maggioranza degli utenti) all’affollamento del web con blog abbandonati, profili aziendali non aggiornati e siti che riportano gli auguri di Buone Feste. Ad agosto.

Di | 2016-12-01T23:08:25+00:00 1 dicembre 2016|Weblog|0 Commenti

Qualche cenno sull'autore:

Mi chiamo Gerardo Bramati e dal 2009 sono attivo nel settore della comunicazione in Ticino. Nel corso della mia esperienza mi sono occupato di marketing, CRM, geomarketing, pubbliche relazioni, web, comunicazione aziendale e comunicazione politica. A lato di studi universitari di gestione dei media ho approfondito la creazione grafica e la gestione dei social media. Oggi mi dedico al 100% alla consulenza.

Scrivi un commento