Vuoi promuovere la tua azienda sul web ma non sai a chi affidarti?

In ogni settore scegliere chi svolga il lavoro per te è sempre un passo che va ponderato con cura, per evitare spiacevoli sorprese.

In questo post ho isolato alcuni fattori utili per aiutarti a capire come scegliere l’agenzia web giusta per promuovere la tua azienda sul web.

Nel caso te lo stessi chiedendo la risposta è no. Tuo cugino non è la soluzione.

Presenza online

Sei ancora alla tua scrivania, seduto di fronte al computer, e vuoi iniziare la ricerca della web agency alla quale affidarti. A meno che tu non abbia qualche collega imprenditore con esperienze positive pregresse ti trovi di fronte a una marea di possibilità.

Inizia a stringere il campo di selezione. In base a cosa? In base ai tuoi obiettivi per esempio. Se hai un sito web forse hai già interagito con un professionista del settore, ma magari non sei rimasto soddisfatto o vuoi cambiare. Inizierai dunque la tua ricerca su Google a partire dal tuo territorio.

Una volta selezionate alcune web agency potrai iniziare a controllare se sono attive sui social network o sul loro blog. Che tipologia di contenuti redigono? Ti sembrano validi? Sono apprezzati socialmente? Percepisci valore e cura leggendoli?

Portfolio lavori

Una volta che ti sei fatto un’idea di cosa scrivono le agenzie web che hai selezionato all’interno della tua rosa di candidati, potrai analizzare i loro lavori pregressi.

Su quale tipologia di settori hanno lavorato o lavorano? Ci sono progetti che potrebbero assomigliare al tuo?

Un fattore importante da tenere sotto controllo è se il team di sviluppo o web marketing ha già esperienza nella tua nicchia di mercato.

Anche il tipo di progetti svolti (piccoli siti o grandi e-commerce, per esempio) ti daranno un orientamento chiaro sulla scelta da compiere.

Tipologia di preventivo e relative tempistiche

Diciamo che hai selezionato cinque possibili candidati a diventare la tua agenzia web di riferimento. Ora puoi procedere alla richiesta di preventivo, che dovrà essere il più dettagliata possibile. Quali obiettivi ti poni? In quali tempistiche vuoi raggiungerli?

Il preventivo deve essere chiaro, sia nelle azioni che verranno svolte, sia nei modi, sia nelle clausole scritte in piccolo (meno sono meglio è).

Obiettivi preliminari e web coaching

Una telefonata o un incontro preliminare, prima della stesura del preventivo, possono darti indicazioni molto forti sull’agenzia web da privilegiare.

Il compito del consulente web infatti è anche quello di guidarti verso ciò che è meglio per te, non solo eseguire ciò che gli chiedi in maniera rigida e robotica.

Spiega dove vuoi arrivare, ma ascolta e osserva anche la capacità del web coach che ti trovi di fronte.

Percepisci che ti sta portando solo verso i suoi interessi o è capace di ascoltarti per poi trovare nuove soluzioni che ti fanno sognare?

Conoscenza personale: valori condivisi e competenze

Cerca di informarti sul team con il quale andrai a collaborare. Se non puoi vederli di persona prova a leggere i loro curricula online, magari su LinkedIn o sul sito web: io preferisco chi ci mette la faccia, e tu?

Entrare in diretto contatto con le persone alle quali andrai ad affidare le sorti del tuo successo sul web richiede un minimo di tempo e coinvolgimento.

Poni attenzione alla cura con la quale vieni trattato, alla puntualità e alla flessibilità dell’offerta.

Definizione di KPI per misurare il ROI

Prima di iniziare il progetto hai ben chiarito quali fattori (KPI-Key Performance Indicators) andranno misurati per stimare il tuo ROI (Return of Investment)?

L’agenzia web con la quale vuoi iniziare è stata chiara su questi punti? Ti ha aiutato nella comprensione di ciò che andrà fatto per raggiungerli? Ha specificato come e quando ti terrà informato dell’operato svolto dal team?

E il prezzo?

Il prezzo è volutamente l’ultimo punto che dovrebbe influenzare la tua scelta di un’agenzia web, anche se so molto bene che rappresenta sempre (o quasi) il primo fattore d’interesse.

Eppure farsi attrarre dal prezzo rappresenta un grosso rischio. Chi vende a prezzi stracciati o è disperato (e probabilmente non riuscirà a portare a termine il proprio lavoro in maniera serena) o ti vuole tirare la sola. You know what I mean?

Diffida dai pacchetti all inclusive a due soldi al mese, puzzano di fregatura.

I progetti web se vogliono avere successo vanno ragionati e resi unici.

Per farlo è necessario tempo, entusiasmo, competenze e interazione umana.

Quanto vuoi che valga l’immagine della tua azienda online?


E tu che mi racconti? Hai altre domande su come scegliere l’agenzia web giusta per il tuo business? Scrivimi nei commenti! Grazie e al prossimo giovedì.

PS. non essere pigro, mettimi un like e fammi felice 😉


Facciamo due chiacchiere sui tuoi progetti web!
Di | 2016-12-01T23:08:27+00:00 21 aprile 2016|Weblog|0 Commenti

Qualche cenno sull'autore:

Laureato in Discipline Semiotiche, dal 2010 ho approfondito la passione per la scrittura sul web e le derive SEO user oriented. Web marketer e Social Media Manager con una predilezione per gli obiettivi S.M.A.R.T.E. Esploratore convinto di traiettorie di significazione sempre nuove.

Scrivi un commento